Indicazioni per la partecipazione alle celebrazioni liturgiche nella chiesa dei Ss. Jacopo e Filippo

  1.  Il numero massimo di fedeli che potranno accedere nella nostra chiesa è di n. 68. Gli orari delle messe feriali e festive restano gli stessi ad eccezione della Messa festiva delle 10:30 che viene anticipata di mezz’ora (alle ore 10:00). Le messe feriali riprenderanno  il 25 maggio e saranno alle ore 8:00 e alle 18:00. La messa festiva delle 18:00 sarà trasmessa anche via streaming. Queste indicazioni come le altre seguenti potranno avere dei cambiamenti di cui sarete avvisati in tempo utile.

  2. L’accesso in chiesa e l’uscita da essa in questo periodo  di transizione è  regolato da volontari che - autorizzati dal parroco - con gli adeguati dispositivi di protezione e segno di riconoscimento vigileranno sul numero massimo di presenze consentite. Chi arriva oltre il tempo di accesso dovrà partecipare ad un’altra Messa. Si invita a rispettare tale regola senza chiedere eccezioni.

  3. Si invitano i fedeli ad arrivare in anticipo per un regolare flusso degli ingressi; si invita a farlo minimo 20 minuti prima.  Dopo la celebrazione l’uscita sia fatta in modo da dare la possibilità di igienizzare banchi e sedie in vista della celebrazione seguente.

  4. L’ingresso e l’uscita dalla chiesa si devono svolgere in modo da evitare assembramenti sia nella chiesa che nei luoghi annessi (Sagrestia, locali parrocchiali, piazzetta Lanteri). Per rispettare tale indicazione la distanza  di sicurezza deve essere di 1,5 metri. L’ingresso è dal portone della chiesa, l’uscita da quello della parrocchia.

  5. Non si può accedere al luogo della celebrazione in caso di sintomi influenzali/respiratori o con una temperatura corporea superiore ai 37,5° C. nè si può accedervi se si è stati in contatto con persone positive al Covid-19 o ad altre malattie infettive.

  6. Per partecipare alle celebrazioni liturgiche occorre indossare una mascherina che copra naso e bocca e igienizzarsi le mani. A tale scopo nell’ingresso è presente  un dispensatore di liquido disinfettante.

  7. Nel momento della comunione i fedeli rimarranno al loro banco e i ministri passeranno per la distribuzione dell’Eucarestia. Dopo avere offerto la particola sulla mano il ministro si sposterà lateralmente, il fedele abbasserà la mascherina e si comunicherà in modo da non farlo di fronte al ministro.

  8. Nella chiesa rispettare la distanza di sicurezza. A tale scopo ci sono dei segnaposto sui banchi e, per le sedie, sul pavimento. Le sedie non vanno spostate durante la celebrazione. I nuclei familiari, in particolare genitori con bambini piccoli, potranno sedere sulla stessa panca.

  9. Durante la celebrazione non sono disponibili sussidi per il canto o altri tipi di sussidio cartaceo per evitare che diventino veicolo di batteri.

  10. Le offerte per le necessità della parrocchia non saranno raccolte durante la celebrazione ma potranno essere messe in appositi contenitori indicati da un cartello e che si trovano nella zona dell'atrio.